Info & Prenotazioni06.3207025 – 06.3210718 – 06.3241746

Protesi oculare

Utilizzo di una protesi oculare: quando e perché

La causa più frequente di perdita della vista o di un occhio è rappresentata dai traumi oculari.

Studi epidemiologici dimostrano che gli incidenti automobilistici, domestici, di gioco, sportivi, così come scoppi di fuochi d’artificio siano la causa più frequente di un trauma oculare che può esitare nella perdita della funzione visiva e anche dell’occhio stesso.

Per quanto riguarda gli incidenti sul lavoro, le maschere e gli occhiali protettivi utilizzati sul lavoro hanno diminuito, fortunatamente, in maniera drastica l’incidenza dei traumi sugli occhi causati da schegge o urti violenti.

Un’altra causa di perdita dell’occhio è rappresentata dai tumori oculari (melanoma nell’adulto, retinoblastoma nel bambino), a causa dei quali è necessario talvolta rimuovere l’occhio per rimuovere il tumore (enucleazione).

Le malformazioni oculari congenite: anoftamo congenito e microftalmo possono beneficiare di un recupero estetico con l’applicazione di una protesi oculare.

Da ultimo, nelle malattie oculari che possono esitare in una tisi del bulbo (l’occhio diventa più piccolo, può cambiare colore e la palpebra superiore abbassarsi) con un effetto estetico sgradevole.

L’applicazione di una protesi a guscio (la protesi in questo caso è molto sottile simile ad una grande lente a contatto) può restituire lo aspetto estetico precedente alla trasformazione dell’occhio.

La protesi oculare rappresenta la soluzione ottimale per la riabilitazione estetica in tutti questi casi.

La protesi oculare è un presidio che viene prodotto con tecniche artigianali sempre aggiornate.

Copiando l’occhio controlaterale è possibile costruire una protesi su misura che permetterà di raggiungere il miglior risultato estetico possibile.

L’applicazione della protesi oculare avviene in ambulatorio senza bisogno di anestesia. Il paziente con la protesi indossata può fare qualsiasi tipo di attività sia di divertimento, sport o lavorativa.

La protesi deve essere indossata giorno e notte e rimossa solo per la pulizia e subito reinserita.